lunedì 19 settembre 2011

il mio sogno



è da un pò che sogno di comprare una bici nuova per restituire la "mia" attuale mountain bike al legittimo proprietario e anche perchè la mountain in questione è dura, pesante e scomoda.

Inoltre, usando la bici solo in città non ho bisogno di prestazioni particolari. Deve solo essere comoda ed evitare di spaccarmi la schiena quando pedalo.

Questo è il mio ideale di bicicletta: un pò retrò, col manubrio a gabbiano, semplice, bellissima.

Peccato che l'esemplare nelle foto sia un pezzo unico, creato da Biascagne Cicli




13 commenti:

Biascagne Cicli ha detto...

E se facessimo insieme la TUA Biascagne? :-)

Lenny ha detto...

:-) sarebbe molto, molto bello! ma al momento non credo di potermelo permettere... a parte che non ho idea dei costi... :D

the muffin woman pat ha detto...

qui le rubano anche se ce l'ahi vecchia scassata sgarrupata senza freni e luci.
io ne ho una coi freni a bacchetta, vorrei restaurarla e farla verde mela come quella di azzurro che lui ce l'ha perfetta e non la usa grrrrrr

liberadidire ha detto...

che belle le bici...mi ricorda la mia adolescenza....quando ci incontravamo tutti in bici e partivamo per mete nascoste....

Nicola ha detto...

Che bellezza, che invidia... la voglio anche io una bici così. La bici "classica" ha comunque molto più fascino delle mountain bike moderne.

Peccato il prezzo non proprio "accessibili".

Lenny ha detto...

@Nicola: mi fa piacere tu sia passato anche di qui! concordo con te che le bici classiche abbiamo maggiore fascino delle mountain. purtroppo hai poco da invidiarmi: l'esemplare nella foto non mi appartiene :-(

kosenrufu mama ha detto...

ne ho una "simile"... trovata dietro ad un bidone del rusco-pattumiera, piena di ragnatele, gettata lì dopo una pulizia evidente di qualche cantina. Nera. Funzionante. Adoro quando accade, trovare ciò che funziona e che gli altri buttano...

Lenny ha detto...

@Esther: sei stata fortunata. Anche io vorrei una bici usata, vissuta, al limite da restaurare!

Nuova ho paura che me la rubino e poi le bici moderne non hanno il fascino giusto.

Biascagne ha detto...

Avete ragione, fare una bici come questa in foto è costoso, così come restaurare una vecchia 500 costa più di una 500 nuova... Ma quanta personalità c'è in questi tubi d'acciaio, che l'alluminio e il carbonio non si sognano nemmeno?
Un saluto,
Biascagne

Lenny ha detto...

Ciao "Biascagne". Assolutamente d'accordo con te, sono bici molto affascinanti e "invidio" chi può permettersene una, per la sensazione che sicuramente ha in sella :-)

Anonimo ha detto...

Personalmente non capisco chi corre dietro a sti personaggi che non mettono la loro faccia e il loro indirizzo. Treviso la conosco bene e sinceramente si noterebbe chiunque si metta a verniciare una bici, a conti fatti per quanto siano bravi li considero solo degli assemblatori che hanno trovato il loro business perchè far pagare una bici 1000 euro una bici che a loro costa max 400 a farla grande è un bel business. Io trovo più gratificante farmela la single speed o scatto fisso che sia e pagarla il giusto. Poi ad ognuno il suo...

Anonimo ha detto...

Tra l'altro un giorno chiesi loro se per caso trattassero anche bici a cardano, mi vidi rispondere in modo sgarbato ed altezzoso vedendomi criticare per il fatto che non avevo messo nome e cognome da gente che palesemente ha qualcosa da nascondere. Mi piacerebbe vedere sul loro sito internet il loro codice di partita iva, sempre che ce lo abbiano...

Anonimo ha detto...

X Biascagne: E' costoso ? Penso sia molto più costoso per l'acquirente comprarvela la bici che farsela fare da un qualsiasi meccanico. Inoltre chi si restaura la 500 vecchia lo fa da sè e con un piccolo aiuto e lo fa per passione e in quel caso si che ci va a perdere ma dubito fortemente che voi ci andiate a perdere quando vendete a peso d'oro le vostre bici. Saluti....